adiposità polpacci

Le adiposità localizzate sono, insieme alla cellulite, uno degli inestetismi più odiati. Si tratta di adipe localizzato in specifiche zone come fianchi, cosce, addome, polpacci, braccia e glutei che, spesso, non è causato solo da una situazione di sovrappeso ma può dipendere anche da fattori ereditari, da uno stile di vita scorretto o dall’assunzione di specifici farmaci.

Quando ci troviamo in una condizione di sovrappeso può essere relativamente semplice dimagrire prestando attenzione all’alimentazione ed allo stile di vita in generale, meglio poi se supportati da un nutrizionista che può seguirci durante questa fase.

La laser lipolisi è una moderna tecnica di medicina estetica (eseguibile, quindi, solo da medici specializzati) che permette di trattare la cellulite in modo definitivo.

La cellulite è un disturbo multifattoriale ampiamente diffuso nelle donne, con cause che spaziano dalla genetica agli ormoni, alla cattiva alimentazione, ad uno stile di vita sedentario: tutte condizioni ideali per la comparsa di ritenzione idrica e, successivamente, di cellulite ed adiposità localizzate in varie zone del corpo.

Nel campo medico-estetico, sono molti i trattamenti per contrastare la cellulite e l’adiposità localizzata: abbiamo già analizzato, nei precedenti articoli, alcuni tra i più diffusi come: criolipolisi, cavitazione, radiofrequenza, carbossiterapia, microvibrazione e onde d’urto. Oggi, invece, parleremo di microneedle: una tecnica innovativa di medicina estetica, basata...

La radiofrequenza è un trattamento estetico, non invasivo, che sfrutta l’azione di onde elettromagnetiche per raggiungere gli strati più profondi dei tessuti favorendo, così, un’azione di contrasto verso gli inestetismi del tempo (ad esempio cellulite ed adiposità localizzate).

La cellulite è un inestetismo della pelle che si presenta con il tipico aspetto a “buccia d’arancia” ed è causata da alterazioni del microcircolo in zone specifiche del corpo come cosce e glutei.